Cos’è un blog: a cosa serve e come funziona

Cos'è un blog

Quante volte hai sentito la parola blog? Sono sicura che altrettante volte tu ti sia chiesto che cos’è un blog? Oggi troveremo insieme una risposta a questa tua domanda.

Partendo innanzitutto dal significato di questa parola, ti spiegherò le caratteristiche fondamentali dei blog, quali sono i principali vantaggi e in che modo sfruttare al meglio lo strumento del blog. Mettiti comodo e iniziamo! 

Che cos’è un blog: definizione

Un blog è un diario online. Nello specifico si tratta di una piattaforma attraverso la quale pubblicare testi, immagini e altri contenuti, nella forma di articoli, su qualsiasi tipo di argomento. Il blog è quindi un archivio di questi articoli, chiamati anche post che può essere costantemente aggiornato e visualizzato da chiunque. Se hai capito che cos’è un blog, ma ti stai chiedendo quale sia la differenza con un sito web, non ti preoccupare, non sei l’unico, cerchiamo di fare chiarezza! 

Differenza tra sito web e blog?

Queste due piattaforme possono risultare un po’ fuorvianti perché un sito web può contenere un blog e un blog è alla fine dei conti un sito web. Ti spiego in modo pratico: se un negozio di fiori volesse aprire un sito web, potrebbe voler aggiungere all’interno di questo sito, un blog, per pubblicare articoli su temi interessanti per i suoi utenti. Allo stesso modo però, è possibile aprire un blog con l’obiettivo specifico di pubblicare articoli online. 

Quindi alla domanda che cos’è un blog? Possiamo rispondere tecnicamente dicendo che un blog è un CMS, cioè un Content Management System, tradotto in italiano per capire fino in fondo un sistema di gestione dei contenuti, che sono semplicemente i tuoi articoli. 

Con piattaforme come quella di SimpleSite hai l’opportunità di creare sia un blog o creare un sito web con all’interno un blog. In questo modo potrai scegliere qual è l’opzione più adatta a te. 

Blog, uno strumento utile per farsi conoscere

Cos’è un blog oggi e da dove viene?

N

Non voglio annoiarti con la storia dei blog ma sapere qualche dato ti farà capire cos’è un blog e perché è importante averlo. Il blog nasce nel 1997 quando lo statunitense Dave Winter sviluppo la prima piattaforma attraverso la quale pubblicare gratuitamente contenuti sul web. 

Forse, oggigiorno non ci rendiamo conto della rivoluzione di questo strumento ma basti pensare che prima per realizzare una pagina web si doveva conoscere il linguaggio HTML e CSS, creando quindi il sito web praticamente a mano.

Con questo nuovo strumento, essere presenti online è diventato molto più semplice. In Italia, i primi blogger sono arrivati nei primi anni 2000. E chi è un blogger? Un blogger è una persona che scrive post (contenuti) sulle sue passioni, sulla sua professione, su cronaca o su qualsiasi altro argomento, in un blog. 

A cosa serve un blog? 

Aprire un blog può essere la scelta giusta per vari motivi. Le funzionalità del blog dipendono dai tuoi obiettivi, praticamente puoi aprire un blog come hobby o farlo diventare parte della tua attività, puoi aprire un blog personale oppure aziendale. Inoltre potrai poter anche aprire un blog e guadagnare!

Non ci sono scopi giusti o sbagliati, ma solo i tuoi. Per esempio, essere bravo a scrivere, diventare un blogger e avere voglia di comunicare le proprie esperienze o riflessioni ad un gruppo di persone più ampio dei tuoi amici stretti, può essere già un motivo valido per aprire un blog! Capiamo meglio quindi quali sono le differenze tra un blog aziendale e un blog professionale. 

Cos’è un blog aziendale e cos’è un blog personale? 

Partiamo dal blog aziendale. Il blog aziendale è uno strumento della tua attività che solitamente puoi inserire nella vostra pagina web, come per esempio nella creazione del sito web con SimpleSite. Si tratta di un ulteriore strumento di marketing che puoi utilizzare per parlare direttamente con i tuoi clienti o meglio ancora, futuri clienti. Capiamo come: 

Differenza tra blog aziendale e blog personale
  • Offri le risposte alle loro domande: pubblicando contenuti di qualità, ma che soprattutto siano d’aiuto per risolvere dubbi dei tuoi utenti, diventi un punto di riferimento per la tua community e accresci la fiducia che i tuoi lettori hanno nel tuo brand. Offrire la risposta giusta è una strategia invincibile per un’identità aziendale forte. In questo articolo troverai altri consigli per creare un’identità aziendale vincente
  • Spiega i tuoi prodotti e servizi: il blog ti può servire anche da vetrina per spiegare i tuoi prodotti e servizi. Senza certamente farlo diventare un negozio online, puoi rispondere alle domande dei tuoi utenti spiegando le funzionalità dei tuoi prodotti e illustrando i vantaggi dei tuoi servizi. 
  • Racconta la tua storia: i clienti si appassioneranno ancora di più ai tuoi prodotti se sapranno qual è stata la storia di passione per arrivare a dove sei adesso. 

Passiamo adesso al blog personale. Il blog personale può essere svincolato da qualsiasi obiettivo di marketing. Il blog personale, infatti, può essere la voce della tua creatività, è esattamente come scrivere un diario personale, sappi però che se sei bravo, ti leggeranno in tanti! 

Tante persone sentono la necessità di condividere ciò che vivono con una community di lettori, e il blog si presta proprio a questo. Sappi che in tantissimi hanno iniziato un blog come hobby e poi l’hanno trasformato in una professione: scrittori, creatori di contenuti, ma anche stylist e giornalisti. 

Come strutturare un blog: le pagine

All’interno del tuo blog potrai scrivere tutti gli articoli che vorrai, nell’ordine che vorrai. Ricordati però che affinché sia un’esperienza positiva per i tuoi lettori, il tuo blog deve essere chiaro, avere quindi una struttura precisa e pagine che non possono mancare. Ti offriamo qui molti esempi di blog per darti un consiglio sulla struttura in base allo scopo del tuo blog! Scopriamo insieme quali sono: 

  • Home: questa è una pagina informativa in cui comunicare ai tuoi lettori quali sono i tuoi obiettivi e i contenuti del tuo blog. Raccontati e spiega perché hai deciso di aprire proprio questo blog. 
  • Contatti: dai la possibilità ai tuoi lettori di contattarti nel caso volessero collaborare con te o semplicemente scoprire di più riguardo ad un tuo post. Inserisci un modulo di contatto e anche i tuoi account social media se disponibili. 
  • Pagine divise per categoria di articoli: organizza il tuo blog in modo chiaro, permettendo ai tuoi lettori di trovare con facilità l’articolo che stanno cercando, tramite una struttura precisa del menù di scelta. 
  • Informativa sulla privacy e sui cookies: queste pagine sono obbligatorie secondo la legge quindi non dimenticartene. Posizionale per esempio nel footer, la parte finale della pagina del tuo blog. 
Due bariste che sistemano i pasticcini nel loro bar

Come scrivere un articolo per un blog

Se vuoi aprire un blog sicuramente saprai già quali sono i trucchi del mestiere per scrivere un articolo. Qui ti darò i consigli finali per avere dei post accattivanti e che possano fornire tutte le informazioni utili ai tuoi lettori. Cosa non può mancare aprendo la pagina dedicata ad un tuo post: 

  • Titolo dell’articolo: non deve essere troppo lungo, nè incomprensibile. Esprimi chiaramente quello che i lettori troveranno nell’articolo. 
  • Sottotitolo: in cui potrai dilungarti leggermente sul contenuto del tuo post. 
  • Data di pubblicazione: in questo modo i tuoi lettori sapranno collocare le tue informazioni in modo preciso. 
  • Immagini: non annoiare i tuoi lettori con troppo testo, carica tue foto o cerca immagini in rete per rendere la lettura più accattivante. 
  • Indice: specifica in un indice le varie parti del tuo articolo, il lettore preferisce sempre avere una scaletta da seguire. 
  • Tempo di lettura: indicandolo potrai rassicurare l’utente. 

Altre risorse utili per te e per creare un blog gratis 

Sappiamo davvero bene, qui a SimpleSite, quanto possa essere difficile dare inizio a tutto questo oppure a mantenere il tuo blog sempre aggiornato e al passo con i tempi. Non disperare, noi siamo qui per questo! Abbiamo preparato varie guide che ti possono assistere in tutto questo percorso. 

Non sei ancora convinto su come creare un blog gratis? 

Abbiamo pensato di fare una rassegna di articoli in cui ti spieghiamo cosa ci sta dietro la figura del blogger, ovvero colui o colei si occupa di scrivere contenuti per un blog! 

Dopo aver capito queste cose, io ti suggerisco di dare una occhiata a come si formula l’identità aziendale (quella che molti chiamano brand identity). Ti aiuterà a definire nicchia di riferimento, obiettivi del tuo blog e molto altro… Questo articolo ti aiuterà a capire come presentarti, soprattutto per quando dovrai scrivere e presentarti nel dettaglio nella pagina “Chi Sono” del tuo blog. 

I primi passi sono sempre i più difficili, se è la prima volta che ci si prova. Noi ci abbiamo pensato a lungo e in questa guida ti diamo anche altri 11 consigli su come si apre un blog, nel caso avessi bisogno di una mano in più in questa prima fase iniziale. 

Tipologie ed esempi di blog possibili 

Per diversi scopi, esistono diverse tipologie di blog possibili. Noi abbiamo fatto due diversi articoli per spiegarti come si apre un blog personale e come creare un blog di cucina, mettendo in evidenza le differenze tra i diversi modelli e diverse strutture dei contenuti. 

Inoltre, ti offriamo degli esempi di blog (personale, aziendale o di cucina/pasticceria), così da prendere ispirazione e iniziare a creare il vostro straordinario spazio online, senza perdere l’opportunità di imparare da altri! Ricordati di portare la tua personale esperienza e unicità in risalto, perché sarà grazie a questo che ti potrai far riconoscere nel mare magnum dei diversi blog che sono in Internet. 

Adesso hai tutte le informazioni necessarie per iniziare e creare un blog di successo, lasciati ispirare, inizia a scrivere e in bocca al lupo!