Come creare un blog di successo: 7 consigli per te

Come creare un blog di successo

Come creare un blog di successo è davvero molto interessante e parte tutto dalla creazione di un blog. Aprire un blog potrebbe essere una buona idea per condividere nuove idee, conoscere nuove persone oppure creare un impiego aggiuntivo. Ma non è così facile come può sembrare. Infatti, creare un blog un blog di successo nel 2021 richiede molte più informazioni, impegno e strategie che dieci anni fa.

La competizione è sicuramente aumentata e te lo dico da esperta del settore. In questo articolo potrai trovare dei consigli utili per creare un blog di successo. Portare traffico è sicuramente uno dei passi necessari per avere successo.

Il lavoro da fare è tanto ma, fidati di me, lavorando nel mondo del marketing e della comunicazione e scrivendo io stessa un blog non rimarrai deluso se seguirai questi consigli.

Avere un blog ti permetterà di poter promuovere la tua attività online in modo alternativo e dando un grande spazio alla tua identità aziendale.

Prima di tutto partiamo dalle basi, se non sai che cos’è un blog leggi questo mio articolo e chiarisciti le idee, dopo di che, iniziamo!

  1. Definisci il tuo perchè
  2. Trova la tua nicchia
  3. Scegli la piattaforma giusta per te
  4. Crea un piano editoriale
  5. Identifica target e stile comunicativo
  6. Crea contenuti di valore e validi
  7. Usa una grafica accattivante

1. Definisci il tuo perché

Come per ogni progetto, anche per creare un blog, bisogna avere molto chiaro in testa perché lo si sta facendo. Che sia perché vuoi creare un fashion blog di successo o un blog aziendale di successo, l’unico modo perché il successo arrivi è avere un obiettivo chiaro a cui ambire.

Questo obiettivo può variare considerevolmente. Puoi infatti voler aprire un blog con il solo obiettivo di creare una community interessata ad un tema che ti sta a cuore come per esempio un blog relativo ai libri o film, oppure un blog legato alla tua attività come un laboratorio artigianale o uno studio fotografico. 

Se vuoi scoprire come diventare un blogger, oppure come aprire un blog e guadagnare, prova a dare un’occhiata a questi articoli.

Ecco il primo passo che può essere fatto per creare il tuo blog.

Definire il tuo “why”, cioè il tuo perché, è fondamentale per due motivi: 

  • Le persone non comprano solo il tuo prodotto, ma il tuo perché. Questo vale anche se tu non stia vendendo alcun prodotto o servizio sul tuo blog. Ma per creare un blog di successo i tuoi lettori devono arrivare sulla tua pagina web e capire quali sono i motivi che ti spingono a scrivere le tue idee online. 
  • Diversi perché, diverse energie. Definire quali siano le ragioni che ti portano a creare un blog ti aiuterà a definire quanto tempo ed energia dedicare a questo progetto. Se si tratta solo di un hobby infatti potrai dedicarci solo qualche ora a settimana, mentre se si tratta di una iniziativa di marketing legata alla tua attività ti consiglio di dedicarsi almeno 8 ore a settimana. Ricordati che queste riflessioni possono cambiare in corso d’opera, perché i tuoi obiettivi possono cambiare in base al successo del tuo blog. 

2. Creare un blog di successo: trova la tua nicchia

Per creare un blog di successo nel 2021 è fondamentale capire in che nicchia inserirsi e a che nicchia rivolgersi. Pensare di voler parlare a tutti e parlare di tutto è infatti l’errore numero uno. La scelta della nicchia è fondamentale perché bisogna trovare il giusto equilibrio.

Per creare un blog di successo bisogna infatti prendere in considerazione allo stesso tempo competitività e specificità. Vi faccio un esempio per capire meglio.

Creare un blog sul mondo del cibo sicuramente è facile poiché il pubblico interessato è molto ampio. Tuttavia, la quantità di blog italiani relativi a questo mondo sono altrettanti, la competitività è quindi altissima ed inserirsi sarà molto difficile.

D’altro canto, se la tua passione è creare cappelli intrecciando la lana di pecora e vuoi aprire un blog di successo a riguardo, non troverai sicuramente difficoltà in quanto a competitività nel settore ma sarà anche più difficile trovare un’audience a cui rivolgersi. Per questo ricorda: bilancia competitività e specificità

Se ti stai chiedendo, quindi come faccio a capire se la nicchia è quella giusta? Eccoti la risposta!

La nicchia di un blog di successo ha queste caratteristiche: 

  • Tratta di un argomento in cui puoi definirti esperto. Non scegliere un argomento causale, se non hai passione o argomenti solidi i tuoi lettori se ne accorgeranno subito.
  • Ha un buon numero di persone interessate. Questo aspetto è fondamentale nel caso in cui tu voglia iniziare a monetizzare il tuo blog, cioè a vendere i tuoi prodotti o collegarlo alla tua attività.
  • Hai qualcosa di innovativo da offrire. Questo ti permetterà di superare la competitività nel caso ce ne fosse.
come creare un blog di successo

3. Scegli la piattaforma giusta per te

Per creare un blog di successo devi affidarti alla piattaforma giusta per te. Le tue considerazioni relative alla piattaforma dipenderanno ovviamente dai tuoi obiettivi. Questa decisione sarà basata fondamentalmente su prezzo e servizio offerto.  

La scelta della piattaforma a cui affidarsi per creare un blog di successo dipende da tre elementi base, che non possono mancare per assicurare all’utente un’esperienza positiva sul tuo blog.

Scegli in base a:

  • Adeguata capacità di archiviazione: la cosa più importante del tuo blog sono i tuoi contenuti. Più ne offri meglio è per la tua credibilità. È quindi fondamentale che il tuo blog sia in grado di archiviare il materiale nel corso degli anni. 
  • Velocità di caricamento: quante volte abbiamo chiuso subito un risultato di Google solo perché il caricamento della pagina non è stato abbastanza veloce? Prima ancora che i tuoi utenti leggano i tuoi contenuti dovrai fare in modo che l’esperienza sulla tua pagina web sia positiva e all’altezza delle loro aspettative. 
  • Grafica accattivante e originale: parleremo più avanti in questo articolo degli aspetti di graphic design del tuo blog, ma sappi che non basta che i testi dei tuoi articoli siano perfetti ed innovativi. Tutta la cornice deve essere accattivante, affidati quindi ad una piattaforma che ti offra svariate scelte e la possibilità di modificare il tuo blog.

Tutte queste caratteristiche le potrai trovare creando il tuo blog con SimpleSite!

Esistono sia hosting gratuiti che a pagamento, questa scelta dipenderà dalle risorse che hai a disposizione e da come queste si sposano con i tuoi obiettivi, come dicevamo all’inizio! Eccoti però alcuni punti sempre veri che ti potranno guidare nella scelta.

Le piattaforme che offrono servizi gratuiti spesso hanno problemi di connessione, un ridotto spazio di archiviazione e non garantiscono assistenza. Mentre Decisamente meglio gli hosting a pagamento in quanto, pagando cifre me, piattaforme come SimpleSite ti garantiscono non soltanto uno spazio web veloce e affidabile, ma anche la possibilità di creare ora il tuo blog al suo interno. Se non sei convinto sappi che puoi provare il servizio gratuitamente all’inizio! 

Come aprire un blog aziendale

4. Crea un piano editoriale per aprire un blog di successo

Dopo avere scelto cosa scrivere e dove scriverlo, per creare un blog di successo dovrai avere un piano da seguire. Questo piano, chiamato piano editoriale, non è altro che un’agenda in cui organizzare la pubblicazione dei tuoi articoli e post. Ti conviene creare un piano editoriale sia che il tuo blog sia un hobby che, ovviamente, se fa parte di una strategia di marketing del tuo business.

Questo perché all’inizio di sembrerà di avere tutto sotto controllo ma con il passare del tempo potrai dimenticarti di alcuni articoli o abbandonare certe idee. Che sia sul tuo diario personale o su un foglio Excel, ti consiglio di creare un piano almeno mensile, se non trimestrale, così da avere una prospettiva a lungo termine. 

Questo piano editoriale ti permetterà di aprire un blog di successo perché: 

  • Eviterai ripetizioni: dopo un anno dall’apertura del tuo blog, potrai esserti dimenticato di aver già scritto un contenuto su un determinato argomento. Tenere traccia dei tuoi post ti aiuterà quindi ad evitare gaffe come questa ed anche ad avere la possibilità di fare riferimento ad articoli già scritti e pubblicati sul blog. 
  • Sarai sempre sul pezzo: i tuoi articoli devono tenere il passo con l’attualità e per questo è necessario che il tuo piano editoriale venga modificato regolarmente per offrire ai tuoi utenti sempre l’ultima novità o perlomeno un contenuto aggiornato e coerente. 
  • Potrai monitorare la tua performance: se in un mese in cui pubblichi solo un articolo i tuoi lettori diminuiranno drasticamente, sai qual è il motivo. Se in un mese pubblichi 10 articoli riguardanti un tema particolare, affrontato da diverse prospettive, e le tue visite aumenteranno sai che è una buona tattica investire su quel tema. 

5. Identifica target e stile comunicativo

Affinché una comunicazione sia efficace è necessario che sia fatta su misura per i suoi destinatari.

Questo vuol dire che per creare un blog di successo ci deve essere uno studio del tuo pubblico prima ancora di scrivere gli articoli. Chi sono i tuoi “lettori tipo”? Chi sono gli utenti che commentano i tuoi articoli? A chi stai rivolgendo i tuoi post? 

Le risposte a queste domande vanno a targettizzare il tuo lettore tipo, dandoti quindi un’idea di chi ci sia al di là dello schermo.  

A cosa serve capire chi siano i tuoi lettori?

Serve ad identificare il giusto stile comunicativo dei tuoi articoli. Il cosiddetto “tone of voice”, cioè il tono di voce, è tutto ciò che esprimi ma in particolare, come lo dici.

Per farti capire di cosa sto parlando, prova ad immaginare di spiegare come si usa un computer ad una persona anziana di 80 anni o ad un ragazzo di 20, capirai subito che il tono di voce che stai usando, quindi i termini specifici, i riferimenti culturali, cambiano in modo forte nelle due conversazioni.

Dovrai pensare la stessa cosa nella stesura dei tuoi articoli, affinché i tuoi utenti trovino un linguaggio su misura per loro.

6. Creare un blog di successo con contenuti di valore e validi

come fare un blog

E’ arrivato il momento di capire cosa e come inserire un articolo nel tuo blog. Se non sai come farlo in maniera pratica, puoi vedere il nostro tutorial e capirai al volo come si apre il tuo blog e come si crea il suo contenuto. Sono certa che se hai scelto un determinato argomento per un blog saprai parlarne in modo opportuno ed esperto. Quindi per quanto riguarda il contenuto in sé, la materia prima ti posso dare solo due consigli fondamentali: 

  • Tieniti aggiornato: non sei un giornale di attualità, quindi nessuno si aspetterà l’ultima notizia sul tuo blog. Questo però non vuol dire che i tuoi articoli possano essere scaduti. Per fare questo cerca di affrontare argomenti freschi e nuovi e soprattutto di aggiornare quelli vecchi, che potrai facilmente ritrovare spulciando il tuo piano editoriale. 
  • Scrivi solo se sai: non c’è niente di peggio che le fake news, quindi non scrivere pezzi solo per attirare nuovi utenti. La credibilità della tua pagina dipende anche da questo!

Passiamo ora al “come”

Scrivere contenuti su internet è diventato una professione, chiamata “copy writing”, quindi scrittura di contenuti. Questo perché non basta solo scrivere di argomenti interessanti, o scriverlo bene, bisogna anche scriverlo in modo performante, in modo che Google trovi i tuoi contenuti.

Per imparare a farlo ti consiglio di leggerti le numerose guide che trovi online riguardo alla scrittura SEO, che non Ã¨ altro che la scrittura di contenuti ottimizzati per Google. Fondamentalmente dovrai iniziare leggendo cosa scrivono gli altri sullo stesso argomento e capire cosa interessa alle persone. Per scrivere un articolo valido quindi: 

  • Rispondi alle domande: più i tuoi contenuti risponderanno alle domande che le persone fanno sul web e più i tuoi contenuti saranno apprezzati dal pubblico. 
  • Trova una parola chiave e studiala: ci sono svariati programmi che ti possono aiutare in questo, come per esempio Semrush. Queste piattaforme ti danno tantissime informazioni, tra cui il volume di una parola chiave. Il volume è la quantità di persone che cercano una determinata parola chiave, ovviamente più persone la cercano più pubblico avrai, ma allo stesso tempo sarà più competitivo competere con gli altri risultati.

7. Usa una grafica accattivante per il tuo blog

Un buon design significa fiducia e crea un importante punto di vista per i tuoi lettori. La grafica del tuo blog non è una scelta da prendere alla leggera. È infatti grazie all’impressione iniziale, che spesso dura una frazione di secondo, che le persone decideranno se fidarsi di te o meno. Questo significa che per creare un blog di successo dovrai curare i dettagli della tua pagina web in modo attento. 

Con il tuo blog devi essere riconosciuto subito, perché non farlo utilizzando una grafica particolare e piacevole?

Con piattaforme per creare blog come SimpleSite potrai scegliere colori e layout consoni alla tematica del tuo blog e al tuo stile comunicativo, ma soprattutto potrai sempre cambiarli. Ti faccio qualche esempio per guidarti nella tua scelta. Se vuoi creare un blog riguardante il mondo dei fiori per esempio, scegli dei colori freschi e accesi come giallo o rosa, in questo articolo potrai vedere un video per capire di cosa sto parlando! 

come creare un blog

Un piccolo riassunto per te: le cose da fare 

I primissimi passi 

Vai sul sito it.simplesite.com e clicca INIZIA

Scegli la tipologia “Personale/Blog” e indica la tua passione (o nicchia di riferimento); 

Come prime informazioni, dovrai inserire il nome del tuo blog (o titolo del tuo sito web). Se non hai in mente nulla, prendi ispirazione dai suggerimenti che ti vengono offerti. Ricorda: tutte le informazioni che metterai potrai sempre cambiarle successivamente e modificarle in base ai tuoi bisogni; 

Aggiungi la prima immagine del tuo blog, la copertina: potrai caricare una fotografia che hai già, oppure usare una di quelle che ti vengono offerte da SimpleSite.

Il design del tuo nuovo blog 

Iniziamo a dare forma al contenuto della prima pagina del tuo blog: inserisci il tuo titolo e una bella presentazione. Come ti ho detto prima nell’articolo, cerca di essere completo, coinciso, ma anche persuasivo (facendo riferimento alle tue passioni ed interessi)! In questo modo, riuscirai a cogliere l’attenzione di tutti i tuoi visitatori. 

Scegli il design di visualizzazione per la navigazione sul computer o sugli smartphone. Non dimenticare che la maggior parte dei lettori o clienti fanno una prima ricerca attraverso il loro cellulare e dopo, se sono soddisfatti con la ricerca, andranno a vedere sul computer il risultato. Dai grande attenzione a come si vedono i contenuti e lo stile del tuo blog sugli smartphone. 

Ti verrà chiesto di decidere quale font (ovvero stile della scrittura) e colori usare per la struttura del tuo blog. Non ti dimenticare dei consigli che ti ho dato prima, mi raccomando! 

La registrazione e creazione del tuo profilo 

Ora il tuo blog è pronto per essere registrato. Inserisci il nome del tuo blog, che sarà quello che verrà inserito nella barra di ricerca (ovvero l’URL) che identificherà il tuo blog. Il suggerimento è di inserire o il nome del tuo blog interamente, oppure il tuo nome, oppure ancora il nome della tua attività. In questo modo sarà riconoscibile e inconfondibile!

Registra il tuo profilo per continuare ad accedere al tuo sito e poterlo modificare a mano a mano che ne avrai bisogno. 

La creazione del tuo contenuto 

Da questo momento, potrai divertiti ed inserire tutto ciò che vorrai nel tuo nuovo spazio digitale. In questa prima fase, SimpleSite sa bene quanto potrebbe essere complesso, quindi ti aiuterà con piccoli consigli durante tutta la panoramica del tuo blog. 

Clicca su BLOG, in alto a sinistra, e “Crea un nuovo blog”. Per prima cosa, scrivi il nome della pagina del tuo blog all’interno, così lo troverai anche nella prima pagina del tuo blog. Cominciamo! 

E’ arrivato il momento per iniziare a scrivere il tuo primo post o articolo. I campi che dovrai inserire saranno: “titolo del post”, “estratto” e il “post”. 

Il titolo del post: dovrà essere persuasivo e di impatto! Inserisci una frase con un velo di mistero, così i tuoi lettori saranno invogliati a leggere il tuo nuovo articolo! 

L’estratto: non è nient’altro che una sorta di riassunto del contenuto del tuo blog post. Sarà quello che si vedrà sotto il titolo nella sezione del tuo blog in cui verranno raccolti tutti i diversi articoli che scriverai. Sii sintetico ed originale: è anche grazie a questo estratto che i visitatori avranno una pulce nell’orecchio e verranno stuzzicati a leggere. 

Il post: ecco qui la parte principale del tuo articolo. E’ il corpo del testo, ovvero lo spazio in cui potrai scrivere tutto quello che ti passa per la testa e potrai lasciare sfogare la tua fantasia. Non c’è nulla di meglio che organizzare le idee bene prima di iniziare a scrivere. In questo modo saprai la direzione da prendere e accontenterai i desideri dei tuoi visitatori, clienti o lettori. 

Struttura e immagini: non sottovalutarle mai 

Non dimenticare di dare una struttura al tuo post. Dividi le sezioni del testo in paragrafi, mandando a capo ogni qual volta tu voglia cambiare argomento. Usa caratteri di dimensione diversa per le parole e gioca con i colori per mettere in evidenza alcuni concetti importanti nel testo. In questo modo si alleggerirà la lettura e i tuoi visitatori non prenderanno paura vedendo un muro di testo davanti ai loro occhi. 

Inserisci una immagine di copertina per il tuo articolo. Metti una fotografia o disegno che rappresenti quello di cui stai parlando nel tuo articolo. Darai modo ai tuoi lettori di capire al volo quale possa essere l’argomento principale di discussione nel tuo testo. 

E’ arrivato il momento di andare “ON AIR”! 

A questo punto, ti basterà pubblicare il tuo nuovo blog post! Ed ecco che sei approdato nel mondo di Internet senza grandi problemi. Potrai visualizzare l’anteprima e continuare a modificare nel caso tu non fossi soddisfatto al 100% in questo primo momento. 

Consiglio: controlla sempre più volte il testo che hai inserito. Fai in modo che non ci siano errori grammaticali o di formattazione e design, perché questo può far storcere il naso ai lettori. Anche questo può influenzare molto la tua immagine online, quindi non lasciarti sfuggire l’occasione di sistemare anche questi piccoli dettagli. 

Non dimenticarti mai di condividere su altri social network i tuoi articoli così da poter iniziare anche una strategia per iniziare a guadagnare con il tuo blog!

Qui ti diamo anche molti esempi di blog per darti dei suggerimenti sullo stile in base alla tua necessità. Seguendo questi 7 consigli il tuo sogno di creare un blog di successo può diventare realtà!