Come aprire un blog e guadagnare: i trucchi del mestiere

Come creare un blog e guadagnare

A differenza di quello che pensano molti, aprire un blog e guadagnare nel 2021 non è una decisione folle. Sempre di più diversi bloggers sono diventati ricchi e famosi negli ultimi anni! Qualche cosa migliore che trovare un modo alternativo per poter guadagnare?

Aprire un blog è ormai una attività ben strutturata: almeno 3 decenni fa è iniziato questo nuovo mondo. E’ sempre più competitivo avere un blog, ma se è fatto bene, si possono avere grandissime soddisfazioni! Quello che ti resta da fare è solo capire come riuscire e come continuare a farlo passo dopo passo.

Promuovere la tua attività online non è stato mai così semplice, perché allora non dare spazio a questa strategia nel tuo piano?

Ci sono moltissime cose da fare prima di iniziare! Prima di tutto devi sapere cos’è un blog e sapere come aprire un blog in maniera efficace. Se non lo sai, ci abbiamo pensato noi! Leggi le nostre guide per avere un primo sguardo a questo mondo.

Devi avere bene chiaro tutto quello che dovrai fare. Ma non ti preoccupare! Io sono qui per questo e per aiutarti passo dopo passo verso la creazione del tuo blog e potrai iniziare a guadagnare.

Se vuoi scoprire come aprire un blog e guadagnare questa guida fa al caso tuo. Ti spiegherò con esempi concreti in che modi puoi realmente guadagnare con il tuo blog. Se non sei ancora sicuro e devi partire dalle basi, qui puoi scoprire come si apre un blog

Come aprire un blog redditizio

Desideri sempre più che la tua passione per scrivere articoli online possa diventare un’attività che ti faccia guadagnare? Per far diventare questo un tuo “side business”, allora devi assicurarti che la qualità del tuo servizio sia ottima.

C’è una differenza molto precisa tra un blog personale e un blog per guadagnare. Quando si ha un blog personale, non è necessario seguire molte regole. Lì potrai lasciare libera la tua fantasia, scrivendo quello di cui avrai più voglia. Se pensi ad un blog per guadagnare, è qui che arrivano delle indicazioni specifiche (come quando devi sapere come creare un blog di cucina).

Per scoprire bene cosa scrivere, ti deve essere ben chiara la tua identità aziendale! Questa è esattamente la tua immagine che potrai creare e sviluppare dal primo momento che aprirai il tuo blog online e potrai iniziare a guadagnare. E’ solo avendo ben in mente chi si è che si può iniziare a comunicare e a rendere partecipi gli altri della tua attività.

Identità aziendale non è solamente per le attività ma anche per le persone fisiche e attività di servizio. L’identità aziendale non è nient’altro che quello che tutti gli esperti di marketing chiamano “Brand”, ovvero etichetta che identifica il tuo essere specifico. La potrai raccontare in una pagina apporta nel tuo blog o sito web raccontando per bene quali sono i tuoi valori e i tuoi interessi. In questo modo contattare le persone giuste per te… ovvero la nicchia di riferimento di cui parlemo più avanti nell’articolo.

Come dicevamo all’inizio, fare blogging è ormai diventata una professione, ed ha perciò delle regole ben precise da seguire. Se vuoi monetizzare un blog, scopri qui quello che devi fare!

Gli step per aprire un blog e guadagnare sono: 

    • Utilizza una piattaforma valida. Online troverai tante fregature ma anche tante guide che ti indicano quali siano le piattaforme migliore. In questo articolo potrai trovare qualche suggerimento su come compiere i primi passi per partire e creare un blog di successo.

    È importante che l’hosting a cui ti affidi ti permetta di avere delle performance elevate ed offra al visitatore un’esperienza piacevole. Se così non fosse, il tuo blog non avrà visite e non potrai guadagnare. Scopri come aprire un blog con SimpleSite, che è stato valutato come 4,6/5 punti in qualità dai suoi utenti! 

    • Acquista un piano ottimale: se hai deciso di aprire un blog e guadagnare, sono sicura che tu voglia anche investire in questo progetto. Come saprai bene, i piani gratuiti delle piattaforme funzionano bene inizialmente, per un progetto non a lungo termine. Se vuoi offrire un servizio professionale ti conviene passare al piano premium e giovare dei benefici in più che possono offrirti. 

    SimpleSite ti offre anche questo piano premium, in cui potrai avere più servizi a tua disposizione per te e per il tuo blog.

    • Individua un pubblico: dopo aver seguito i primi due suggerimenti devi concentrarti sui tuoi utenti e creare un prodotto disegnato su misura per loro. Individua per bene la tua nicchia di mercato. Per questo, studia un piano editoriale che rappresenti i loro bisogni. È decisamente meglio un blog specializzato, dove gli utenti sanno che troveranno dei contenuti di qualità, piuttosto che un blog generale. 

    Ora ti darò qualche consiglio in più per trovare il tuo spazio e il tuo pubblico di riferimento per facilitarti il lavoro.

Individua il tuo spazio nel vasto mondo di internet

Sapere bene il motivo per cui vuoi aprire il tuo blog e guadagnare ha un ruolo importante per tutto.

Avere un blog significa avere uno spazio dove si può condividere testi, immagini, video e molto altro sotto forma di un articolo, detto post. Il tuo blog sarà un luogo usato come archivio dei tuoi articoli, che potrà essere letto da tutti coloro che arriveranno nel tuo sito web/blog attraverso internet.

Vuoi aprire un blog per guadagnare solamente o per tenere informati anche i tuoi clienti per le diverse opportunità e servizi che offri? Vuoi far conoscere i tuoi prodotti o altro per ottenere dei guadagni dalle aziende con cui collabori?

Avendo ben chiaro in mente questo obiettivo, dovrai presentare il tuo blog ai tuoi lettori . Questo dovrà essere coerente dal momento della scelta del nome allo stile che userai per scrivere i tuoi post. Tutto dovrà essere basato su questo!

Per creare un blog di successo nel 2021 è fondamentale capire il proprio pubblico, ovvero una nicchia, in cui c’è una sensibilità maggiore rispetto a quello che tratti. L’errore che non puoi commettere in maniera quasi certa è quello di voler parlare a tutti e di tutto. Questo andava bene fino a qualche anno addietro, quando c’erano pochi intimi nel mondo del web. Ma ora devi saper farti distinguere.

Scegliere il tuo pubblico non solo ti permette di saper esattamente a chi rivolgerti, ma anche come e parlando di qualcosa. In questo modo troverai il giusto equilibrio per creare le basi di un blog di successo che ti porti al guadagno (quasi) immediato.

Dovrai trovare un modo per bilanciare la grande competizione e il sempre più grande bisogno di specificità negli argomenti trattati. Ora ti faccio capire meglio di che cosa sto parlando.

Per ottenere la giusta nicchia o pubblico di riferimento dovrai:

  • trattare un argomento che ti piace e in cui sei un esperto del settore! E’ solo in questo modo che potrai avere le competenze e la passione giusta per scrivere i post e per attirare i tuoi visitatori a te. Più le tue passioni e competenze sono uniche nel loro genere, maggiore è la possibilità di farti trovare nel vasto mare di internet.
  • avere un buon numero di persone interessate ai tuoi argomenti. Per poter monetizzare il tuo blog è necessario che ci siano persone che condividano la tua passione ed interessi. Solo così potrai trovare i potenziali acquirenti e trovare il modo di far funzionare il tuo blog per vendere i tuoi prodotti o collegarlo alla tua attività.
  • offrire un qualcosa di unico ed innovativo. Questo ti aiuterà in caso di alta competitività con i tuoi avversari.

Trovare un modo per ottenere l’attenzione di un pubblico di nicchia può essere difficile. Questo è però necessario per diventare vincenti nel momento di monetizzare il tuo blog e guadagnare!

Facciamo ora un esempio pratico.

In Italia è sempre una buona scelta puntare a creare un blog che riguardi il cibo. Infatti il pubblico che è interessato a conoscere qualcosa del cibo è molto grande.

Nonostante sia vero questo, sempre più ci sono blog che trattano proprio la tematica culinaria. La competitività in questo caso è altissima e non sempre è facile inserirsi in questo ambiente.

Se sei invece un esperto di tinture naturali per fibre di tessuti, questo giocherà in tuo favore! Infatti, non ci sono molti che ne sanno di questo e sicuramente le tue conoscenze saranno vincenti per i tuoi potenziali interessati. Non troverai grande competizione in questo specifico caso. Sarà magari anche facile entrare e risultare tra i primi link in Google se la tua nicchia ti cerca.

Ricorda sempre che la passione vince su tutto e questo ti farà brillare agli occhi dei visitatori, quindi sii sempre te stesso! Fai vedere sempre più quello che ti appassiona e vedrai che i risultati non si faranno aspettare, sia in termine di pubblico che di guadagno!

Ed ecco trovato un modo per bilanciare sia la competizione che il bisogno di specificità!

Passi pratici da fare per dare inizio a tutto

Ora che hai un po’ meglio in mente alcune qualità base per aprire un blog e guadagnare, bisogna dare forma a quello che ti serve per iniziare a guadagnare con il tuo blog.

I passi che ti consiglio da fare sono:

  1. Vai sul sito it.simplesite.com e inizia a creare il tuo blog.
  2. Scegli l’argomento principe che vuoi trattare nel tuo blog. Tante sono le tipologie, ma noi ti possiamo dare molti esempi di blog! Che sia un blog di cucina, o di viaggio, o semplicemente con i tuoi consigli per i tuoi prodotti nella tua attività … qui avrai lo spazio giusto per te!
  3. Tieni bene a mente quello che hai scelto sia come nicchia che come intento per il tuo guadagno e scegli il giusto design per il tuo blog.
  4. Quando hai completato la prima fase, arriva il momento di organizzare i diversi articoli da pubblicare. Ti consiglio di fare delle prove nella piattaforma di SimpleSite per scegliere quello che è più adatto a te e ai tuoi lettori. Mi raccomando: fai attenzione a scrivere l’articolo tenendo bene a mente chi sono i tuoi potenziali visitatori. Controlla sempre di aver utilizzato immagini e colori per attirare l’attenzione!
  5. Pubblica i primi articoli. In questo modo inizierai a portare i tuoi clienti verso di te! Condividi questi articoli in altre piattaforme online (come Facebook, ecc.) e prova ad attirare i curiosi.
  6. Continua a tenere il tuo blog aggiornato e scrivi sempre nuovi contenuti per i tuoi lettori. Sarà in questo modo che potrai mantenere vivi i tuoi contatti. Un blog senza nuovi articoli può spaventare un po’ i lettori, quindi prova a postare nuovi contributi.

So che arriva un momento difficile in cui bisogna mettere in pratica il tutto. So anche quanto possa essere difficile se è la prima volta che lo si fa. Iniziare può essere un sfida e SimpleSIte lo sa bene! E’ per questo che la piattaforma che ti viene proposta non ti chiederà che poche e semplici informazioni all’inizio per aprire un blog e guadagnare.

Passo dopo passo potrai inserire sempre più dati che ti saranno utili per raggiungere tutti i tuoi clienti e per farti trovare dalle diverse aziende per proposte di lavoro. Con il tempo, potrai sempre andare avanti a modificare e migliorare il tutto.

Proprio per questo SimpleSite è una piattaforma per creare blog e siti web gratis in cui verrai seguito dall’inizio alla fine. Ti darà consigli anche su come rendere perfetti i tuoi articoli, proponendo immagini di alta qualità. Ti suggerirà la struttura dei tuoi articoli e per renderli più facili da leggere al tuo pubblico.

SimpleSite è interamente in italiano, quindi scordati di dover imparare nuove parole in inglese solo per poter diventare parte di internet! Addio vocabolario e linguaggi di programmazione di informatica! Prova subito a aprire un blog e guadagnare e comincia subito con i nostri consigli!

Guadagnare con un blog: vari modelli

Una volta avviato il tuo blog non ti resta che seguire questi modelli che ti presenterò per capire come guadagnare scrivendo articoli online. Ci sono due modi principali che ti permettono di creare un blog redditizio: i guadagni diretti e i guadagni indiretti. Partiamo dai primi. 

Guadagnare con un blog

Guadagni diretti per il tuo blog

I guadagni indiretti sono quelli attivi, che portano quindi costantemente guadagno alla tua attività e possono essere di innumerevoli tipologie ma possiamo raggrupparle in due grandi famiglie: 

Inserzioni pubblicitarie e affiliazioni

Usare il proprio blog per fare pubblicità è una modalità che porta ad un guadagno immediato, che ha molti riscontri positivi. Cerca però di approfondire questo aspetto perché va gestito con grande prudenza poiché le modalità sono davvero infinite. Puoi infatti: 

  1. Affiliazioni: in questo modo, puoi offrire come suggerimento ai tuoi lettori dei possibili prodotti che sai potrebbero interessarli e riceverai una percentuale sulla vendita. Scegli sempre collaborazioni che rispecchino i tuoi valori e ciò di cui ti occupi.
    Sarà proprio il valore da esperto nel settore che ti aiuterà nel convincere i tuoi lettori a prendere il prodotto. Per te sarà il modo più veloce per ottenere un vero guadagno alla fine di tutto questo. Crea un programma di affiliazione perfetto per te e per i possibili tuoi lettori sulla base degli interessi della tua nicchia di mercato.
  2. Registrarti in un sistema pubblicitari: ti basterà inserire il tuo sito internet in questi sistemi pubblicitari come, per esempio, Google Adsense. Potrai fare in modo che più persone possibili clicchino sul banner inserito nel tuo blog. Usando il tuo blog come piattaforma per altre pubblicità riuscirai ad avere un guadagno semplice e veloce. Non dovrai fare nulla e tutto verrà verso di te.
  3. Vendita spazi pubblicitari: se il tuo blog è diventato famoso puoi pensare di vendere alcuni spazi pubblicitari del tuo sito ad un costo mensile o periodico. In questo caso, sarà obbligo tuo gestire il tutto, dalla fase di contatto alla fase di inserimento del banner pubblicitario all’interno del tuo blog.
    Il lato positivo è che se il tuo blog raggiunge molte visite mensili di lettori, potranno essere addirittura le aziende interessate a contattarti. Saranno poi loro a coinvolgerti nelle loro pubblicazioni e nell’utilizzo dei tuoi spazi pubblicitari.
  4. Post sponsorizzati: una volta raggiunta una certa popolarità le aziende ti contatteranno per inserire dei post sponsorizzati all’interno del tuo blog. Questa è una pratica sempre più utilizzata, chiamata nel mondo di internet “guest post”.
    I guest post possono essere di due tipologie. Una possibilità è quella di avere un post scritto da te con le indicazioni date dall’azienda che ti contatta e dovrai inserire la sponsorizzazione per cui verrai pagato. Nel secondo caso, sarà l’azienda a preparare l’intero contenuto per te, senza che tu muova un muscolo. Dovrai solo occuparti della pubblicazione del loro post nel tuo blog specifico.

In questo modo, nel tuo blog puoi creare contenuti aiutato da esterni, facendoti risparmiare tempo nella scrittura di articoli e facendoti guadagnare nel mentre!

Per tutte queste tipologie di attività devi anche pensare ad una parte più etica di questa professione. Come consiglio personale, ti direi di rendere sempre chiaro il motivo per cui scrivi un articolo.

Se hai in piedi delle partnership con aziende o enti, specifica se il post che stai scrivendo è una partnership come pubblicità. Così aiuterai i tuoi visitatori a capire di cosa si tratta il contenuto e indicando il prodotto o servizio che stai sponsorizzando.

Siamo sempre circondati da pubblicità in tutti i giorni della nostra vita, quindi è necessario che i tuoi lettori siano a conoscenza di quello che tu stai facendo. Infatti, è tempo prezioso quello che i tuoi lettori stanno utilizzando per leggere il tuo articolo, quindi non prenderli in giro e sii trasparente. Fai capire bene l’argomento di cui tratti e come lo fai, perché essere trasparenti nel mondo di Internet è davvero fondamentale.

Un consiglio è certamente quello di promuovere i tuoi articoli e post in tutte le piattaforme che utilizzi normalmente. Così potrai far conoscere la tua nuova figura di blogger e per raggiungere persone che non ti avrebbero visto altrimenti!

Promuovi i tuoi prodotti e servizi

Oltre a poter parlare dei tuoi prodotti nei tuoi articoli, puoi rendere il tuo blog la vetrina numero uno della tua attività. Mi spiego meglio, si tratta dello stesso meccanismo delle affiliazioni ma invece che pubblicizzare prodotti degli altri puoi pubblicizzare i tuoi.

Promuovendo e vendendo prodotti in internet, potrai far crescere il tuo business online attirando sempre più nuovi clienti e lettori verso di te e verso la tua attività. Questo è un modo comodo e utile per trovare nuovi clienti online e per allargare il bacino dei tuoi potenziali utenti.

Quando i tuoi lettori ti crederanno un esperto del tuo settore perché offri dei contenuti di qualità, il gioco sarà fatto! Potresti pensare di creare dei corsi di formazione sul tuo settore e usare il tuo blog come piattaforma per diffonderli. Si tratta di un servizio che può prendere qualsiasi forma e lo smart working (lavoro da remoto) legato al COVID-19 ce l’ha insegnato.

Tantissime sono le attività promozionali per aumentare le vendite che potrai mettere in atto nel tuo blog, per te e per la tua attività. Ma anche ci sono diversi modi per poter pubblicizzare al meglio la propria attività e questo è proprio uno di questi. Noi ti offriamo diversi suggerimenti utili a questo, sicuramente potrai trovare qualcosa di interessante da aggiungere alla tua strategia!

Non si tratta di creare lezioni frontali come quelli in un’aula scolastica, ma potrebbero essere corsi tramite video chiamate che fai con i tuoi utenti. Altre idee sono quelle di creare video pre-registrati e dei manuali consultabili inviati per e-mail ai tuoi visitatori. Questo ti servirà per aumentare la tua fama e per aumentare la risposta ai bisogni potenziali dei tuoi utenti.

Blog redditizio

Guadagni indiretti per il tuo blog

I guadagni indiretti del tuo blog sono i cosiddetti guadagni passivi che ti arrivano con il tempo, proprio grazie al continuo lavoro dietro al tuo blog professionale. Per avere dei guadagni indiretti devi lavorare sulla tua posizione di esperto e sulla tua nicchia. Grazie alla tua immagine di esperto potrai avere più visibilità, e la visibilità porta ad avere più forza nel mercato. Per questo i guadagni indiretti sono tutti i vantaggi e i favori che la tua posizione su internet può darti nella vita offline. 

Cerco di spiegarmi meglio. Se Carlo apre un blog sulla pesca, poiché in quanto appassionato di pesca è un esperto del settore e ha un negozio che vende attrezzature specifiche. Il blog è il giusto spazio per poter dar consigli e suggerimenti alla sua nicchia specifica. Con questo aiuto, molti utenti potrebbero essere interessanti a conoscere Carlo dal vivo e comprare da lui alcune attrezzature!

Infatti, Il blog non gli porterà solo visibilità online. Parlando del suo negozio e della passione con cui consiglia e segue i suoi clienti potrà beneficiarne anche il suo negozio fisico! Per non parlare poi di possibili contributi a livello lavorativo da parte di aziende fornitrici o concorrenti che potranno creare una strategia di marketing che coinvolga molte persone. 

Sfrutta questa strategia per allargare il tuo orizzonte comunicativo e sfruttare un sistema quasi interamente gratuito per ottenere guadagni sia online che offline!

Cosa NON DEVI fare aprire un blog e guadagnare

E’ arrivato il momento di scoprire che cosa non devi mai e poi mai fare in questo ambito. Ci sono molte cose che possono danneggiare la tua immagine, soprattutto se speri di guadagnare. Vediamo ora cosa potrebbe essere di cattivo impatto sul tuo potenziale guadagno online.

Come molti lavori in cui basta un computer, sembra che creare un blog e guadagnare sia facile. In realtà scrivere online è un lavoro impegnativo come tanti altri che richiede, come hai letto finora, una certa conoscenza o almeno voglia di imparare.

Purtroppo, ci sono diverse cose che potrebbero accaderti, ma che non ti aiuteranno proprio.  Online troverai tantissimi che ti convinceranno ad investire soldi in pubblicità poco affidabili. Molti ti diranno di convertire i tuoi contenuti seguendo ciò che va di moda. Altri ancora ti diranno di provare  a credere in tattiche miracolose per diventare ricchi. 

Quindi, con questo piccolo paragrafo finale ti consiglierò, secondo la mia esperienza personale, cosa non fare se vuoi aprire un blog e guadagnare

  • Non investire i tuoi soldi senza studiare. In questo modo non sprecherai risorse e non ti troverai senza nulla in mano. Più conosci l’ambiente in cui ti muovi, meno rischi correrai nel breve e nel lungo termine.
  • Cerca di non credere nel semplificare il tutto in maniera eccessiva. Semplificare va bene, ma non aiuta ad approfondire le tematiche per i tuoi lettori. Pensa sempre di creare contenuti di diverso livello. Aiutandoti con i diversi post, potrai coinvolgere sempre di più i tuoi utenti e ad insegnare loro piccoli grandi trucchetti del mestiere.
  • Evita di pubblicizzare cose in cui non credi. Sii sempre chiaro nel valorizzare i tuoi principi e a scegliere i contatti e aiuti sulla base dei tuoi valori. E’ per questo che i lettori ti scelgono nel vasto mare della competizione. Sii sempre chiaro quando stabilisci le partnership, perché fa la differenza e i tuoi visitatori se ne accorgono.
  • Rimani trasparente e coerente con il tuo pubblico! Sono loro che ti portano al successo e guadagno, quindi non dimenticarti mai di offrire loro il meglio di te. Racconta loro i retroscena delle tue scelte e attività e loro sapranno sempre con chi avranno a che fare e ti premieranno in visibilità e guadagno!
Blog gratis

Bonus: perché non creare anche un sito web in parallelo?

Moltissimi blogger non solo hanno il loro blog, ma anche un sito web professionale in parallelo. Ti chiederai: “ma perché mai dovrei farne uno anche io?”.

Avere un sito web ti permetterà di dare maggiore spazio e rilievo a molte degli argomenti che tratterai! Ti sarà utile infatti creare diverse pagine in base ai temi che vorrai affrontare, separando le tue idee e rendendo ben chiaro il tuo contributo alla materia.

Potrai aggiungere gallerie di immagini, per arricchire il panorama dei tuoi post. Potrai inserire i moduli contatti per poterti far raggiungere dai tuoi lettori e per sentire il loro parere a proposito dei tuoi articoli.

Cosa fondamentale da non dimenticare per aprire un blog e guadagnare! Un sito web ti offre la possibilità di mostrare il tuo volto e definire chiaramente i tuoi intenti nei confronti del tuo blog. Questo lo potresti fare nella pagina che normalmente si chiama “Chi siamo” in cui potrai mostrare il tuo visto e la tua attività in maniera chiara e completa. Questa pagina non si perderà in questo modo tra tutti i post che avrai programmato.

Inserisci una bella foto di te e della tua attività! Diamo una immagine ai tuoi lettori e lasciali incuriosire da chi sei tu e da che cosa ti occupi nella tua quotidianità. Per presentarti non ci vuole tanto, ma solo piccoli grandi trucchi del mestiere di comunicatore! Andiamo a vederli velocemente.

Scrivi in parole facili e frasi brevi ed accattivanti quella che è la tua mission, ovvero lo scopo per cui tu stai aprendo il tuo blog e per cui speri di poter guadagnare. Ti basterà più o meno rispondere ad alcune semplici domande come “di cosa parlerai nei tuoi articoli?”, “perché hai deciso di aprire un blog?” e “quale è la tua più grande passione?”. Presentati in maniera chiara e sincera, così conquisterai il cuore dei visitatori e li incuriosirai a continuare a leggere quello che scrivi.

Sarà anche grazie a questa presentazione che le aziende ti potranno coinvolgere nelle collaborazioni e potranno farti le offerte migliori per te e per il tuo business online. In questo modo sarai più facilmente inquadrabile e troveranno le soluzioni e le proposte migliori per te e per i tuoi valori. Le aziende cercano proprio questo negli aspiranti nuovi blogger ed influencer che vogliono guadagnare dal loro blog.

Tutto questo fa anche parte del processo di digitalizzazione che il nostro Paese sta cercando di vivere ora, in ottica di progresso e miglioramento della promozione online.

Se ti sono rimasti alcuni dubbi, non ti preoccupare. E’ solo grazie al tempo e all’esperienza che puoi accumulare che riuscirai ad ottenere il guadagno da questa tua attività online. Fare business online può essere faticoso, ma il guadagno potrà essere altrettanto redditizio nel momento in cui si supera la prima fase.

Noi di SimpleSite sappiamo bene come poterti aiutare in questo meraviglioso mondo di internet. Se hai bisogno di qualche consiglio in più, dai una occhiata alle nostre diverse guide e suggerimenti per rendere sempre più di successo la tua attività!

E’ arrivato il momento di mandarti un fortissimo in bocca al lupo per questa esperienza! Crea subito il tuo nuovo blog e inizia a guadagnare!