Blog personale: 10 consigli per avere successo nel 2021

Un blog personale non è nient’altro che un diario online, in cui potrai far vedere il tuo punto di vista sul mondo scrivendo articoli, detti anche post. Aprire un blog personale, come anche blog aziendali, ha bisogno di seguire una strategia per riuscire ad arrivare ad altre persone.

Per farti vedere dai motori di ricerca, molte sono le cose che possono essere sfruttate. Con il tuo blog non solo devi scrivere articoli, ma questi devono seguire le regole del content marketing e web marketing (ovvero pubblicità fatta con i contenuti dei tuoi articoli in Internet)! Qui ti daremo tutto quello che ti serve per poter avere un blog personale vincente e in linea con le tendenze del 2021!

Eccoti i 10 consigli per aprire un blog personale di successo! In fondo troverai un video apposta per te!

  1. Come aprire un blog personale: contenuti accattivanti 
  2. Narrazione: chiara e scorrevole
  3. In un blog personale non può mancare la tua presentazione!
  4. Blog personale: la sincerità prima di tutto
  5. Ordine e consequenzialità 
  6. Crea una relazione di fiducia e non deludere aspettative
  7. Anche l’occhio vuole la sua parte
  8. No agli errori grammaticali 
  9. Trova una foto originale che ti rappresenti 
  10. Aggiorna e cambia quando vuoi
Blog personale

1. Come aprire un blog personale: contenuti accattivanti 

Se hai deciso di aprire un blog personale sicuramente hai qualcosa da raccontare. È importante però che tu capisca come attirare i tuoi lettori perché saranno poi loro a decidere se continuare a seguirti e dare un valore al tuo operato. 

Se vuoi capire come aprire un blog personale, leggi questo articolo e parti dalle basi. In questo modo, potrai scoprire quale è la tua nicchia, ovvero le persone a cui ti dovrai rivolgere per essere di successo. Successivamente riuscirai a decidere il tuo “tono di voce”, ovvero lo stile con cui dovrai scrivere i tuoi post e articoli. 

Come puoi vedere nel video tutorial sul fondo, infatti, cerca di trovare un titolo ed un estratto degni del tuo articolo.

Il titolo deve essere breve ma d’impatto, in modo da incuriosire i lettori e farli cliccare sul tuo articolo. L’estratto invece deve dare un piccolo dettaglio in più e specificare l’argomento trattato. 

2. Narrazione: chiara e scorrevole 

Per il tuo blog personale hai bisogno di uno story telling, cioè una narrazione, leggera che tenga compagnia ai tuoi utenti. Potresti per esempio partire con una citazione, in modo da rendere la tua storia più accattivante. Quando scrivi, ricordati sempre che i tuoi lettori non conoscono la tua storia quindi non dare niente per scontato! 

Racconta quello che più ti interessa. Parla con parole semplici e in linea con i tuoi lettori. Così non si sentiranno persi durante il racconto.

Mi raccomando: non scrivere nulla che i tuoi lettori non abbiano voglia di leggere! Accompagna i tuoi utenti nel tuo racconto attraverso un filo rosso. Appassiona il tuo pubblico con la tua storia e falli divertire!

3. In un blog personale non può mancare la tua presentazione! 

Che tu stia creando il tuo blog personale su Instagram o con SimpleSite, non dimenticare di presentarti! Non preoccuparti, non devi fornire codice fiscale, indirizzo e datore di lavoro.

Scrivi poche cose essenziali e che ti facciano risaltare nella massa. Più sarai riconoscibile, più sarà facile trovarti!

Ti consiglio di parlare di quelle che cose che servono al lettore ad inquadrare chi sta dall’altra parte dello schermo, quindi magari l’età e dove vivi. In questo modo il lettore avrà un’idea più precisa dell’interlocutore con cui sta interagendo.

In questo articolo potrai scoprire che cos’è un blog dalle basi e come fare la tua presentazione assieme a quali sono le altre pagine che non possono mancare nel tuo blog. 

4. Blog personale: la sincerità prima di tutto 

Come puoi vedere nel video, il blog personale si basa sulla sincerità. Se i tuoi lettori percepiscono che i tuoi racconti non sono trasparenti, smetteranno di leggerti. So che potrebbe essere difficile condividere con dei perfetti sconosciuti le tue difficoltà o dei momenti difficili, ma qualsiasi cosa tu ti senta di condividere fallo con trasparenza. È l’unica cosa che ti permetterà di creare una community fedele che non si stancherà di te. 

5. Ordine e consequenzialità 

Come dicevamo all’inizio, i tuoi lettori non sanno dove inizia e dove finisce la tua storia. Quindi qualsiasi cosa tu stia raccontando, che tu stia parlando di viaggi, della tua passione per l’arte o dell’ultimo film uscito al cinema, cerca di inserirlo in un contesto temporale preciso. Permetterai così ai tuoi lettori di capire a quando risale il tuo articolo e il contenuto di cui stai trattando. 

Se ti è più comodo, inserisci la data in cui avviene la tua storia! Prendi nota di tutto quello che scrivi e non dimenticarti di rileggere e sistemare le cose che meno sono chiare.

6. Crea una relazione di fiducia e non deludere aspettative 

Che tu apra un blog personale gratis o un blog personale professionale la regola di base è quella di instaurare una relazione vera con la tua community. Si tratta di una relazione di fiducia vicendevole, tu offri trasparenza, storie piacevoli e costanze e loro ti leggono con continuità. 

Per far sì che questo accada, ti consiglio due modi. Prima di tutto, scrivi come se fossero tuoi amici. Salutali quando inizi e quando finisci un articolo. Infine, crea delle aspettative che puoi rispettare.

Ti consiglio di intrattenere i tuoi lettori anche con piccoli suggerimenti e sfide che puoi lanciare loro. Più vedranno una persona vera dietro al blog, più saranno incuriositi. Invitali a trovarti nei diversi social e a raccontarti le loro esperienze. Magari ne uscirà una cosa molto divertente e utile per te!

Questa è forse la parte più difficile, è importante che tu tenga alta l’aspettativa nei confronti del tuo blog così i tuoi lettori vorranno rimanere aggiornati e lo visiteranno spesso. Ricorda però di non deluderli, perché se non troveranno i contenuti che hai promesso, perderanno interesse. 

7. Anche l’occhio vuole la sua parte 

Come puoi vedere nel video tutorial con SimpleSite puoi trovare la giusta formattazione per i tuoi testi. Sembra scontato ma per chi passa molto tempo davanti al computer, leggere un testo che ha alcune parti in grassetto o alcuni titoli, è molto più piacevole perché l’occhio schematizza il testo.

Ti consiglio di mettere alcune sezioni colorate, per far risaltare alcuni delle idee più belle che vuoi condividere con i tuoi lettori.

Dai spazio alle tue idee e offri agli occhi dei lettori delle pause di riposo. Inoltre, il tuo contenuto risulterà molto più organizzato e quindi il tuo blog nel complesso più professionale! 

8. No agli errori grammaticali 

Sembra scontato ma non lo è! Gli errori grammaticali sono davvero frequenti nei blog. Nel tuo blog personale non voglio trovare nessun ‘qual’è’ o un ‘gli’ al posto di ‘li’. Non c’è cosa meno professionale e brutta di un errore grammaticale.

Il testo perde immediatamente valore perché i tuoi lettori capiscono che tu non hai prestato abbastanza attenzione al tuo articolo. E se non lo fai tu, perché loro dovrebbero sprecare il loro tempo sul tuo blog personale? 

9. Trova una foto originale che ti rappresenti 

La scelta della foto è sicuramente una delle parti finali prima della pubblicazione del tuo post, ma non dimenticartene e cerca di trovare quella giusta: colorata, autentica e diversa dalle altre. Come il testo del tuo articolo è originale, così anche la parte visuale del tuo articolo gioca un ruolo importante nell’autenticità del tuo pezzo.

Usa immagini colorate e che possano ricordare il tema del tuo post. Usa una palette di colori simile a quelli dello stile del tuo blog, da rendere riconoscibile la tua identità online. Sono sicura che nel tuo rullino fotografico troverai una foto scattata da te in prima persona e che rappresenti al meglio la situazione che stai raccontando.  Sii personale anche nello scatto e non dimenticare di farti vedere ogni tanto dai tuoi lettori!

10. Aggiorna e cambia quando vuoi 

Grazie alle impostazioni di SimpleSite puoi sempre essere in tempo a cambiare idea! Puoi infatti cambiare e aggiornare i tuoi articoli in qualsiasi momento con un semplice clic. Tieni a mente che più le informazioni sono al passo con i tempi, più facile sarà essere apprezzati dai propri utenti e lettori.

Se infatti le informazioni che hai fornito qualche mese fa sono ormai obsolete, cambiale, aggiorna le date e i tuoi lettori avranno sempre a disposizione un contenuto al passo con i tempi. 

Uno dei passi fondamentali da fare è sicuramente quello di appoggiare il tuo blog al tuo sito personale. Perché allora non dare uno sguardo anche a come creare dei siti web gratis che possano darti più spazio per raccontarti?

Non ti resta altro che provare a dare inizio a tutto questo e diventare il nuovo blogger! Apri il tuo nuovo blog personale con SimpleSite e vedrai che non te ne pentirai!

Guarda qui il nostro tutorial completo per avere un ripasso e degli approfondimenti rispetto a tutto quello che abbiamo visto finora! In bocca al lupo con il tuo nuovo blog personale!